Torino è protagonista delle nuove coppette gelato di Alberto Marchetti, il noto Maestro Gelatiere torinese: oggetti cult firmati dall’illustratore Giovanni Gastaldi che riproducono quattro storie di altrettanti personaggi, ambientante in alcuni degli angoli più caratteristici del capoluogo sabaudo. Piazza San Carlo, Porta Nuova, Lungo Dora e Porta Palazzo, infatti, prendono vita sulla ceramica grazie a un progetto realizzato con la stessa cura e filosofia proprie di Alberto, le stesse che usa nel preparare i suoi straordinari gelati.

Prodotte da Besio 1842, storica azienda artigiana monregalese a gestione familiare portatrice della vera tradizione dell’antica ceramica, sono magistralmente decorate dal talentuoso Gastaldi, già illustratore per importanti marchi come San Bernardo ed Einaudi ma anche per la rivista The Economist.

Un progetto tutto piemontese che è un omaggio alla città oltre che un pezzo di design insignito di un importante riconoscimento, perché selezionato tra i vincitori della 62a edizione del prestigioso concorso internazionale Illustration Annual indetto dalla rivista di design americana Communication Art. Uno dei principali riconoscimenti al mondo dedicati agli illustratori, anche in ambito pubblicitario, dove le coppette di Marchetti si sono collocate tra i 120 migliori lavori su quasi 5000 iscritti. Si possono trovare in tutti i negozi Alberto Marchetti e, naturalmente, sul suo sito.

Clara Ippolito – DiCoppa&DiColtello